follow me

L’artista con il “caschetto”

L’artista con il “caschetto”

Oramai siamo abituati alle nuove fashion blogger, influencer & co. senza renderci conto che spesso nella storia esistono persone che, grazie al loro stile ed all’innata creatività, contribuiscono ad arricchire il patrimonio artistico ed in qualche modo a volte “anticipano” il futuro. 

Oggi novantenne, Agnés Varda nata in Belgio da padre greco e madre francese, si trasferisce poi con la famiglia a Parigi dove lavora come fotografa al Théâtre national populaire,  personalità forte e visionaria a 18 anni decide di cambiare legalmente il suo nome da Arlette ad Agnés, una delle curiosità più interessanti è che in questi stessi anni adotta la pettinatura a caschetto che non abbandonerà mai (ma di questo ne parleremo tra un pò) .

Durante la sua carriera, Agnès  gira numerosi  film e cortometraggi che sono molto rappresentativi dell’atmosfera sperimentale ed immersa nella corrente francese  Nouvelle Vague. I suoi lavori affrontano spesso tematiche riguardanti la condizione femminile o la società più in generale, le sue opere ricevono premi cinematografici come il Leone d’oro, la Palma d’oro ed anche l’Oscar onorario (2018). 

Il mio lavoro mi porta ad essere curioso ed affrontare ricerche, spesso mi baso su eventi contemporanei per “prevedere” il futuro, ed altre volte (come in questo caso) mi trasformo in una specie di archivista e rovisto in tutto ciò che è storia, mi sono imbattuto in un personaggio eclettico, visionario, ma allo stesso tempo concreto! Agnés ha avuto il coraggio di esprimere la sua arte utilizzando la fotografia ed il cinema, trattando sempre nelle sue opere, temi attuali e che ritraggono la realtà. Uno stile assolutamente unico e di esempio per molte donne, l’idea che mi sono fatto è di una personalità che esprime (anche) attraverso il look le proprie idee, capelli colorati a metà, grigi in base con le punte castano mogano, tutto attorno come se fosse un fascia, certamente a primo impatto potrebbe sembrare un effetto trasandato, la famosa ricrescita, ma se dovessimo prendere in considerazione la precisione del taglio e della “linea colorata” dovremo rivalutare il tutto… credo che dietro il suo #hairlook ci sia una storia precisa, una scelta uno stile! Questo ci rende differenti, non siamo tutti omologati è sono fonte d’ispirazione persone come Agnés per tutti coloro che decidono di essere semplicemente come sono.

“L’arte non può cambiare il mondo, ma può cambiare lo sguardo che noi abbiamo sull’altro”.   Agnés Varda